SCUOLA DI DEMOCRAZIA & PARLAMENTINO DEI CITTADINI

Un piccolo progetto per una democrazia cittadina uguale per tutti; per una democrazia che non è solo governo dei più ma soprattutto considerazione e rispetto dei meno!

Premessa e considerazioni

Il progetto che sto per esporre nasce da due constatazioni che in realtà convergono:

  1. solo teoricamente i cittadini partecipano effettivamente alla democrazia e alle decisioni che questa prende ogni giorno. Partecipare in modo consapevole è cosa di pochissimi; il resto della popolazione si lascia trascinare dalle “convinzioni/opinioni” degli altri, che  subisce più o meno consapevolmente;
  2. sempre più spesso si dedicano alla politica le persone che sono conosciute dai cittadini solo per la loro attività lavorativa/professionale, che molte volte li porta alla ribalta politica anche  senza alcun merito “sociale” di cittadinanza attiva.

Continua a leggere

Siamo contenti di pagare le tasse

Siamo contenti di pagare le tasse

– perché servono per costruire le scuole e farle funzionare, in modo che mio
figlio possa essere istruito ed educato per diventare un buon cittadino, senza
essere costretto a portare la carta igienica da casa.
– perché servono per costruire ospedali e curare chi ne ha bisogno senza dover
aspettare un anno per effettuare un esame medico specialistico importante.

Continua a leggere

Giornale gratuito per i giovani

Quotidiani edizioni ridotte per i giovani

Il quotidiano La Rete settimanalmente riepiloga le notizie e le informazioni fornite in un inserto da regalare ai giovani, agli anziani. Senza spendere nulla per altri servizi, utilizzando il suo stesso materiale “settimanale”  ma solo riorganizzato (e pensato) per il pubblico giovanile, per quello della terza età.

Continua a leggere

La povertà e l’istruzione

La povertà e l’istruzione

L’istruzione non serve per riempire la pancia, è vero, ma quello che

insegna, sì.

Un referente per motivare l’alunno

Tuo figlio non trova interessante la filosofia e la matematica? A Parpil la scuola mette a disposizione il  referente motivazionale. Di cosa si tratta? Continua a leggere